BIOMETANO? NO GRAZIE!

di Luca Pietrolucci

La società Recall, sarebbe intenzionata a realizzare un impianto di trattamento della frazione umida dei rifiuti per la produzione di bio-metano nei pressi di Latina Scalo.

Come attivisti del M5S non possiamo che essere contrari a questo progetto poichè la nostra provincia è stata già abbastanza martoriata a livello ambientale. Ricordiamo, infatti, la presenza di due ex centrali nucleari (di Borgo Sabotino e del Garigliano), della discarica di Borgo Montello e di altre meno note ma non per questo meno inquinanti.

Il Dottor Pasquale Milo, presidente della Sezione ISDE (Associazione Italiana Medici per l’Ambiente ) di Latina, in una lettera indirizzata all’amministratore delegato di Recall, ha dichiarato che le verifiche effettuate dal gestore dei servizi energetici hanno riscontrato che il 64% degli impianti Biogas e Biomasse in Italia risultano irregolari, citando l’inchiesta della commissione parlamentare sugli illeciti inerenti ai rifiuti del 2015.

Ricorda, inoltre, che nel caso di Latina Scalo si potrebbe applicare  il principio precauzionale U.E. poiché, come l’ISDE ha dimostrato, in Italia è rischioso autorizzare la costruzione di impianti a Biogas.

Inoltre, la presenza di tali impianti richiede un utilizzo intensivo di terreni agricoli per la coltivazione di materiale che dovrà poi essere bruciato provocando l’immissione in atmosfera di particelle come il monossido di carbonio, il biossido di azoto, polveri sottili etc etc.

L’impianto in questione, per di più, si inserirebbe in un’area sensibile dove è presente la “LANXESS”, industria chimica soggetta a piano di valutazione riguardante i rischi di incidente rilevante (direttiva Seveso) e varie aziende agricole per non parlare della vicina oasi ambientale dei Giardini di Ninfa.

La proprietà del sito sarebbe della DRS Depositi Surgelati Regionali SpA e questo ci spinge a chiederci se la “Recall” abbia fatto sottoscrivere il progetto per la realizzazione della centrale a biogas anche alla DRS, considerata parte in causa.

Riferimenti e fonti:

https://www.latinacorriere.it/2018/02/20/centrale-bio-metano-latina-scalo-progetto-recall-sul-terreno-proprieta-della-depositi-regionali-surgelati/

https://www.latinacorriere.it/2017/02/15/latina-scontro-biomasse-biogas-lisde-lezione-alla-recall/

http://eur-lex.europa.eu/legal-content/EN/TXT/?uri=LEGISSUM%3Al32042

 

Posted on 20 febbraio 2018, in Blog. Bookmark the permalink. Leave a Comment.

Comments are closed.