Blog Archives

Interrogazione dei Portavoce Simeoni e Vacciano sullo sfruttamento degli Indiani Sikh nei campi e traffico di stupefacenti

Il 5 Giugno 2014 la Portavoce M5S al Senato Ivana  Simeoni ha depositato l’interrogazione n. 4-02284 , a firma anche di Giuseppe Vacciano, riguardo lo sfruttamento degli Indiani della comunità Sikh di Latina ed il loro ricorso alle sostanze stupefacenti, come “aiuto” per sopravvivere alle condizioni disumane di lavoro a cui sono costretti.

L’Onlus In Migrazione ha denunciato questa situazione di illegalità e nuovo schiavismo, redigendo il Dossier Doparsi per lavorare come schiavi che ha cercato di sensibilizzare l’opinione pubblica su un dramma che si consuma quotidianamente a pochi passi dalle nostre case, qui in terra pontina nelle nostre campagne.

Continua a leggere

La Portavoce Simeoni al Simposio Internazionale a Roma sui diritti umani e le religioni per la pace nel mondo

Oggi 1 aprile ,e per altri due giorni, si è svolto ,e si svolgerà, a Roma il Simposio Internazionale sul dialogo tra le religioni per il raggiungimento della Pace nel mondo.  L’organizzazione dell’evento  è stata curata dall’ ICDInstitute for Cultural Diplomacy ) che ha invitato la Portavoce al Senato , Ivana Simeoni, come speaker Istituzionale  a questa iniziativa nel pomeriggio della giornata di oggi.

Ivana Simeoni tra altri rappresentanti istituzionali-religiosi esteri ed Il Direttore dell’ ICD Mark Donfried.

L’intervento di Ivana Simeoni , intitolato “ Il ruolo delle religioni nella diffusione della cultura del rispetto dei diritti umani” , ha voluto trattare direttamente del ruolo che dovrebbero avere le religioni nell’unire i popoli piuttosto che dividerli  giustificando in taluni casi il mancato rispetto dei diritti umani. In realtà le diverse religioni rispecchiano solo il diverso modo ,in base alla cultura, di soddisfare la necessità innata dell’uomo di credere in qualcosa “al di sopra” del mondo tangile. Ciò però non deve portare a perdere di vista la dimensione “umana” perché i popoli dei fedeli sono fatti di uomini  e l’uso del sentimento empatico ,negli insegnamenti religiosi, dovrebbe aiutare a costruire comunità dove sia sempre più facile riconoscersi l’un l’altro la dignità ed i diritti  fondamentali senza “fondamentalismi” di alcun tipo.

La nostra Portavoce ha rimarcato infatti l’impegno assunto in Commissione Diritti Umani contro la barbara pratica dell’ espianto forzato di organi perpetrata a danno dei detenuti delle carceri Cinesi e dei praticanti della disciplina spirituale del Falun Gong; l’intervento si è concluso con l’esortazione a tutti i capi religiosi di creare un vero dialogo, il cui obiettivo primario  da riconoscere ,comune a tutte le religioni, sia il rispetto dei diritti umani.

Approvata Risoluzione in Senato contro l’espianto forzato di organi in Cina

Il giorno 5 Marzo 2014 la Commissione Straordinaria del Senato per i Diritti Umani ha approvato la Risoluzione che impegna il Governo Italiano a prendere provvedimenti nei confronti della Cina per quanto riguarda la pratica dell’espianto forzato di organi da prigionieri di coscienza della disciplina Falun Gong (o Falun Dafa).

Questo risultato è stato raggiunto grazie all’azione di sensibilizzazione svolta dalla Cittadina Portavoce Ivana Simeoni nella Commissione Straordinaria Diritti Umani del Senato; qui di seguito il link del testo che vede l’Italia impegnata ,nei confronti della Cina, a porre fine alla pratica dell’espianto forzato degli organi a danno dei prigionieri di coscienza del gruppo spirituale del Falun Gong. Il seguente articolo dell’ Epochtimes Italia  racconta i dettagli di questo moderno massacro , denunciato in giro per il mondo da alcune personalità canadesi tra cui l’Avvocato per i Diritti Umani David Matas, ospitato a Dicembre in audizione presso la Commissione Straordinaria Diritti Umani del Senato grazie alla intermediazione di Ivana Simeoni.