Blog Archives

Lettera aperta al Sindaco di Latina

Lettera aperta al Sindaco di Latina,
ho letto la sua prima epistola alla cittadinanza nella quale denunciava, volendo tradurre e sintetizzare il suo “politichese” (1), l’impossibilità di continuare a governare il comune poiché accerchiato da dinamiche clientelari e interessi individuali non più tollerabili (possibile che se ne sia accorto solo dopo tre anni e mezzo ?).

di-giorgi-cirilli-latina-398627824

Dopo meno di un mese ho letto la sua seconda lettera alla cittadinanza in cui, invece, giustifica la sua azione da voltagabbana e in “zona Cesarini” perché tacciato, da una certa stampa (2), di corresponsabilità politica nei vari scandali che hanno scosso la sua amministrazione e che hanno indotto la Procura di Latina all’apertura di diverse inchieste giudiziarie (variante Malvaso, gestione discariche comunali, lavori allo stadio, spacchettamento lavori verde pubblico ecc.).

Al riguardo, com’è ovvio, il circo mediatico si è messo in moto e le reazioni civiche e politiche dell’intellighènzia pontina non si sono fatte attendere.  Continua a leggere

Il sindaco Di Giorgi si è dimesso

giovanni-di-giorgi-latina24ore-28596441Il Movimento 5 Stelle di Latina prende atto delle dimissioni del sindaco Di Giorgi.

Dimissioni “irrevocabili”, come egli stesso ha tenuto a precisare. E stavolta gli possiamo credere: troppo sincere appaiono le sue dichiarazioni di denuncia di “personalismi”, “ricatti” e “continue richieste”.

Dunque dobbiamo ritenere concluso questo ennesimo tragicomico capitolo  della tormentata storia della nostra città

Del resto la conduzione della sua amministrazione non poteva avere un epilogo diverso. È stato un susseguirsi di episodi incresciosi, imbarazzanti, devastanti per la esangui casse comunali, spesso oltre i margini della legalità.

A volerne ricordare qualcuno, si ha solo l’imbarazzo della scelta.

Si può partire dalla fine, la decapitazione da parte della magistratura della partecipata EcoAmbiente che gestisce la discarica di borgo Montello insieme alla Indeco della Green Holding i cui vertici sono anch’essi stati arrestati per la sottrazione di 35 milioni di euro che sarebbero dovuti servire per la gestione post mortem dell’area. Solo pochi giorni fa abbiamo saputo che erano state autorizzate e realizzate due tribune allo stadio Francioni senza né progetto né tantomeno un collaudo, denotando pressappochismo, incompetenza ma soprattutto incoscienza da parte dell’amministrazione che ha messo a serio rischio l’incolumità di centinaia di persone. E che dire sull’assordante silenzio che ha accompagnato la sentenza “Caronte” che ha visto finalmente e seriamente colpito il clan Ciarelli-Di Silvio che imperversa da decine di anni nella nostra città con l’estorsione e l’usura, compiendo una vasta gamma di attività criminali, dagli atti intimidatori ai pestaggi fino agli omicidi. Mai la nostra amministrazione ha compiuto un gesto e neanche speso una parola a favore della sicurezza che invece è ormai gravemente compromessa nella nostra città.  Continua a leggere

5 domande per il Sindaco Di Giorgi !

“Si chiude nel peggiore dei modi la vicenda dei sei autobus ibridi acquistati dal Comune di Latina nel 2003 e mai utilizzati.
L’amministrazione ha dato il via libera alla rottamazione dei mezzi per fare posto nel deposito di Via Ofanto.

I veicoli in questione furono comprati nel 2003 dall’amministrazione Zaccheo che spese 750 mila euro con il contributo del Ministero dei Trasporti.

Presentati in pompa magna dall’allora vice sindaco Vincenzo Bianchi, nel 2005 furono abbandonati nel deposito di Via Ofanto.

Incredibilmente però il Comune ha continuato a pagare per ognuno il bollo e l’assicurazione”
Fonte: Latina Quotidiano

AUTOBUS

Ora sulla vicenda vogliamo vederci chiaro !

Perciò gentile Sindaco vorremmo che rispondesse a queste nostre 5 domande:

1) Perché questi autobus non sono stati mai utilizzati lasciandoli ammalorare in un piazzale continuando, tuttavia, a pagare i bolli (fino al 2014) e l’assicurazione (fino al 01/07/2006) ?
Continua a leggere

Lettera al Sindaco sui fondi per l’edilizia scolastica

7 aprile 2014 – Grazie ad una modifica proposta dal Movimento 5 Stelle alla Legge di Stabilità, i contribuenti che selezioneranno la voce “Stato” nella sezione dell’8 per mille aiuteranno anche la ristrutturazione delle scuole italiane.

Emendamento M5Stelle 1.1044

Il Movimento 5 Stelle Latina chiede al Sindaco di Latina se intende accedere ai fondi destinati dall’8 per mille all’edilizia scolastica.

Continua a leggere